Concorso Internazionale di Composizione Corale Komos. Danyel Lima vince la 7ma edizione con “Atisbo”

[Comunicato Stampa]

Vince la 7ma edizione del concorso di composizione corale a tematica LGBT  bandita da Komos Coro LGBT di Bologna, il compositore venezuelano Danyel Lima, con la sua Atisbo. Chiusosi lo scorso 15 febbraio con 18 brani in corsa di tanti italiani ma anche di compositori provenienti da Danimarca, Usa, Regno Unito e Venezuela; gli organizzatori possono essere soddisfatti del risultato ottenuto. Il Concorso Internazionale di Composizione Corale nasce per promuovere e diffondere la creatività musicale contemporanea e la cultura LGBTQI+ ed è organizzato con il patrocinio del Comune di Bologna ed è inserito nel “Patto generale di collaborazione per la promozione e la tutela dei diritti della comunità LGBTI+ nella Città di Bologna”. Partner del concorso sono AERCO (Associazione Emiliano-Romagnola Cori), Cromatica (associazione nazionale cori arcobaleno) e AltrEdizioni casa editrice musicale.

”Sin dalle prime note il brano risulta accattivante. Si sviluppa in maniera elegante accompagnando con grazia e leggerezza un bellissimo testo poetico. Le armonie, sempre misurate, forniscono fugaci visioni di bellezza lasciando nello spettatore il desiderio continuo di proseguire con l’ascolto. In uno stile dolce e ammiccante, perfetto per un coro di voci maschili”: così Michele Pirani, direttore musicale Komos, descrive il brano vincitore “Atisbo”.

Il compositore venezuelano Danyel Lima è un musicista poliedrico, direttore d’orchestra e di coro. Atisbo, la composizione vincitrice, si basa su di un testo originale di Raúl González scritto appositamente per il Concorso.

“In questi tempi difficili a causa della pandemia, mantenere accesa la creatività musicale è un compito a cui Komos non vuole sottrarsi”, dichiara Nicola Mainardi, presidente dell’associazione Komos APS. “Anzi, proprio oggi Komos vuole rilanciare la propria missione sociale di sensibilizzazione delle tematiche LGBTQI+ attraverso lo strumento universale della musica”. Senza dimenticare l’appuntamento di Various Voices, il principale festival corale europeo LGBTQI+ di LEGATO (Associazione europea di cori LGBTQI+) che proprio Komos, in partenariato con il Comune di Bologna, con l’Assessorato alle Pari Opportunità e differenze di genere, diritti LGBT, contrasto alle discriminazione, Bologna Convention Bureau, Cromatica, Planning e Housatonic porteranno a Bologna tra il 14 e il 18 giugno del 2023. “Sarà la prima edizione italiana di Various Voices”, spiega Mainardi, “e faremo di tutto per renderla indimenticabile.

“Purtroppo le restrizioni alle esibizioni dal vivo per contenere il coronavirus ad oggi impediscono di poter fissare l’occasione per celebrare la premiazione e l’esecuzione del brano in prima assoluta”, aggiunge Marco Boscolo, responsabile per Komos del Concorso Internazionale di Composizione. “Speriamo di poterlo fare presto assieme al brano vincitore dell’edizione 2019 Nothing and Everything del compositore britannico Jack White. Komos non intende mollare e appena le condizioni lo permetteranno organizzeremo una grande serata per celebrare i due artisti, eseguire i loro brani e portare avanti il nostro messaggio di inclusione attraverso la musica”.

Il Concorso Internazionale di Composizione Corale di Komos, giunto alla sua settima edizione, è rivolto a compositor* di tutto il mondo e vuole ampliare il repertorio per coro di voci maschili dando spazio alla varietà di talenti musicali di ogni provenienza culturale. Il Concorso si inserisce all’interno del movimento internazionale della coralità LGBTQI+ che dagli anni Settanta del Novecento utilizza la musica e l’arte per diffondere la cultura dell’inclusione e dei diritti civili. Per questo, oltra alla bellezza della musica, il Concorso da grande importanza ai testi: possono essere originali o meno, ma devono esprimere i valori di inclusione, accettazione e bellezza del mondo LGBTQI+. Nel corso degli anni, il Concorso ha visto crescere la partecipazione internazionale e nel 2020, per la prima volta, vince un compositore latinoamericano.