Bando di concorso per direttore del coro Komos

Scarica il bando-direttore-2

Komos è il primo coro maschile gay d’Italia, è stato fondato nel 2008 da Paolo V. Montanari. Aperto a tutti, apartitico e aconfessionale, Komos ha l’obiettivo di fornire una rappresentanza musicale della comunità LGBTQ e diffondere la conoscenza della musica colta occidentale, abbattendo gli stereotipi che circondano queste due realtà.
Il repertorio del coro, in continua evoluzione, spazia dal Rinascimento al Romanticismo, dall’opera al Novecento fino alla contemporaneità, includendo prime esecuzioni italiane (Love Alone di Ned Rorem) e assolute (Romeu e eu, scritto per Komos da Antonio Giacometti, Divo e mortale di Mattia Culmone), oltre a brani pop in arrangiamenti originali. Tra i tanti eccellenti musicisti che collaborano con il coro: i soprani Jessica Pratt, Tiziana Tramonti, Eleonora Cilli, Caterina Di Tonno, Arianna Donadelli, il mezzo Federica Carnevale, il controtenore Flavio Ferri Benedetti, i tenori Enea Scala e Jason Ferrante, i baritoni Alfonso Antoniozzi e Giorgio Caoduro e i poliedrici ed inclassificabili Michael Aspinall e Drusilla Foer.